domenica 25 dicembre 2016

Auguri Natale 2016

"...vi auguro un Natale cristiano, come è stato il primo, quando Dio ha voluto capovolgere i valori del mondo, si è fatto piccolo in una stalla, con i piccoli, con i poveri, con gli emarginati… La piccolezza. In questo mondo dove si adora tanto il dio denaro, che il Natale ci aiuti a guardare la piccolezza di questo Dio che ha capovolto i valori mondani.

Vi auguro un Santo Natale, e felice: un santo e felice Natale".
Papa Francesco

lunedì 5 dicembre 2016

Luce della Pace di Betlemme 2016.





giovedì 4 agosto 2016

APPROVATA LA LEGGE GADDA CONTRO GLI SPRECHI ALIMENTARI!



L’approvazione definitiva della legge Gadda contro lo spreco alimentare rende l’Italia un Paese all’avanguardia in Europa e nel mondoIl provvedimento riorganizza il quadro normativo di riferimento che regola le donazioni degli alimenti invenduti  con misure di semplificazione, armonizzazione e incentivazione, ma soprattutto stabilisce la priorità del recupero di cibo da donare alle persone più povere del nostro Paese. 



La legge è stata approvata davvero in tempi rapidi grazie al Ministro Maurizio Martina e i presidenti delle commissione Affari Sociali della Camera On. Marazziti e il presidente della commissione agricoltura del Senato on. Formigoni; un grazie speciale va però all’on. Maria Chiara Gadda che è riuscita a far dialogare la società civile e la politica. La legge è infatti un ottimo esempio di applicazione del principio di sussidiarietà con un progetto che nasce da una fattiva collaborazione tra Istituzioni, filiera agroalimentare e terzo settore, sviluppato grazie al lavoro del tavolo indigenti del Ministero delle politiche agricole, che grazie a questa legge avrà una dotazione di ulteriori 2 milioni di euro da destinare all’acquisto di beni alimentari per i poveri in Italia.

martedì 29 dicembre 2015

Servizio a Villa Serena per la messa di Natale.






Domenica 25/12/15: Luce della Pace alla base dell'altare di Villa Serena e servizio durante la messa di Natale .

sabato 28 novembre 2015

19.ma giornata colletta nazionale Banco Alimentare.


Anche quest'anno il MASCI sarà presente presso la LIDL di via Filzi, 1 di Livorno, con l'aiuto dei volontari della parrocchia e del CNGEI, contribuiremo a questa colletta alimentare.

sabato 14 novembre 2015

Intervista del Santo Padre a TV2000 in occasione degli attentati di Parigi:

D. – Santità, quali pensieri, quali sentimenti di fronte alla carneficina di Parigi?

R. – Io sono commosso e addolorato e non capisco, ma queste cose sono difficili da capire, fatte da esseri umani, e per questo sono commosso e addolorato e prego. Sono tanto vicino al popolo francese, tanto amato, sono vicino ai familiari delle vittime e prego per tutti loro.
D. – Lei ha parlato tante volte di una terza guerra mondiale a pezzi…
R. – Eh sì, questo è un pezzo. Ma non ci sono giustificazioni per queste cose.
D. – Soprattutto non ci può essere una giustificazione religiosa…
R. – No, né religiosa né umana. Questo non è umano. E’ per questo che sono vicino a tutti quelli che soffrono e a tutta la Francia, cui voglio tanto bene. E ti ringrazio tanto per avermi chiamato.


                          Pianista suona a Parigi per le vittime degli attentati.

domenica 25 ottobre 2015

AGOSTO 2015, CAMPO E ASSEMBLEA REGIONALE 2015.



Se ti affacci all’ombroso muretto del convento sospeso tra l’azzurro del cielo e l’azzurro del mare, ti si spalanca davanti una visione meravigliosa di mare, di pini, di sabbia che si intersecano facendo corona alla città di Orbetello che, sorniona, si crogiola al sole del mattino. E’ il trionfo della natura e, nella natura, abbiamo tenuto quest’anno il nostro campo estivo.
Ritrovarsi insieme è sempre bello, ma, quando ciò avviene in un paesaggio di sogno, si connota di un valore più grande. Ti senti a tuo agio, desideroso di passare qualche giorno insieme ai tuoi fratelli di sempre. In un tale ambiente ti è più facile pregare, discorrere con gli altri, ascoltare i suggerimenti, le confidenze di chi ti è vicino. Le differenze si attenuano e tu ti senti uno dei tanti che ti circondano. La parola si fa facile, le risa scoppiettanti, la preghiera sommessa. Ti senti veramente con gli altri “un cuor solo ed un’anima sola.”
E’ nel convento dei Passionisti sul Monte Argentario che quest’anno abbiamo tenuto il nostro campo estivo regionale. Abbiamo dato spazio alla visita ed alla storia del territorio. Nell’una cosa e nell’altra Beppe ci è stato una guida perfetta. Ha raccontato storie e personaggi di questa parte della Maremma e ci ha invitato a riprodurle in rappresentazioni improbabili. Forse come storici siamo stati poco credibili nelle nostre esternazioni intorno al fuoco (di bivacco o di campo? Ad altri l’ardua sentenza!), ma il clima di gioia e di impegno è stato assicurato.
Se tutto è andato per il meglio lo dobbiamo anche alla comunità del Grosseto 1, alla quale va il nostro grazie per aver provveduto alla logistica ed a rifocillarci con piatti gustosi.
Per la prima volta, dalla sua elezione, abbiamo partecipato con grande raccoglimento alla Messa di don Luca Meacci, nostro Assistente Ecclesiastico regionale di fresca nomina. Aveva perso una vite e ci ha fatto capire che ogni vite è necessaria per tenere insieme la barca: se una vite si perde, tutto può sfasciarsi.
Abbiamo tenuto anche la nostra Assemblea nella quale in molti hanno espresso liberamente le loro opinioni sui vari punti trattati, punti che troverete in un’altra parte del nostro sito.
E’ stato un campo proficuo che è servito a rinforzare la nostra amicizia, a promuovere il nostro lavoro, a farci sentire quanto è bello che i fratelli scout stiano insieme.
L’unico rammarico è stato che non tutte le Comunità erano rappresentate. Capisco gli impegni, capisco che non esiste solo il Masci, capisco tante cose, altre le suppongo, ma vorrei che tutti capissero che è cosa bella destinare un po’ di tempo all’incontro del Campo estivo, una delle poche realtà in cui tutta la Regione si ritrova insieme.

Marino
Segretario regionale


22 Settembre 2015, COMUNICATO:

                                               A tutti gli Adulti Scout
                                               A tutti i Magister
                                               Al Consiglio Nazionale
                                               Al Comitato Esecutivo
                                              Agli Assistenti Ecclesiastici.
 Il sempre maggiore proliferare di siti e pagine web con il Logo e la Denominazione del MASCI rende opportune alcune precisazioni in merito, al fine di tutelare l’identità, il pensiero e l’immagine del nostro Movimento. Già con precedente comunicato dell’ 11.01.2014 si è sottolineato, e lo si ribadisce in questa sede, che il M.A.S.C.I. affida la pubblicazione degli eventi, delle proprie attività e l’espressione del suo pensiero, esclusivamente ai seguenti strumenti:
al sito: www.masci.it
alla rivista Strade Aperte, versione cartacea ed online: www.stradeaperteonline.it, 
alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/MovimentoAdultiScoutCattoliciItaliani
alla pagina di Twitter: masci adulti scout @MasciScout
 E’ doveroso precisare che il Movimento è completamente estraneo ad altre pagine Facebook che, in maniera diretta o indiretta, si richiamano al M.A.S.C.I e/o al Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani, ed a quanto queste contengono.
 Si auspica che le pagine Facebook che riportano il nostro logo, l’acronimo MASCI, e/o la dizione Movimento Adulti Scout, o parte di esso, siano aperte e gestite solo dagli organi collegiali del Movimento: ossia le Comunità, le Regioni, il Nazionale e che i relativi moderatori ed amministratori siano soci del MASCI. Interventi o informazioni, inserite su strumenti informatici diversi da quelli ufficiali sopra indicati, sono da intendersi a carattere e a responsabilità del tutto personale. Si invitano espressamente, al di fuori delle ipotesi suindicate, tutti i singoli Adulti Scout, o gruppi di essi, a rimuovere dai loro siti e pagine: il Logo e l’Acronimo del MASCI (o simboli ed espressioni ad essi ricollegabili che possano ingenerare confusione) in quanto riconducibili al Movimento ufficiale e di sua esclusiva spettanza.
 Infine asseriamo che, pur difendendo la libertà di pensiero e di espressione, chiunque si definisca Adulto Scout dovrebbe avere il dovere di distinguersi anche quando comunica nei social network per il linguaggio usato ed i contenuti espressi, affinché non siano contrari ai principi ed ai valori dello scoutismo e con il doveroso rispetto di qualsiasi figura istituzionale.
 Roma, 20 Settembre 2015
 IL SEGRETARIO NAZIONALE Luigi Cioffi
 LA PRESIDENTE NAZIONALE Sonia Mondin
 L’ASSISTENTE NAZIONALE Don Guido Lucchiari

Roma 24 ottobre 2015, chiusura sinodo dei vescovi sulla famiglia.


  Relazione Finale del Sinodo dei Vescovi al Santo Padre Francesco (24 ottobre 2015).

lunedì 7 settembre 2015

Roma, domenica 06/09/2015, il Papa: "Ogni parrocchia ospiti una famiglia di profughi"

Appello di Papa Francesco: Cari fratelli e sorelle, la Misericordia di Dio viene riconosciuta attraverso le nostre opere, come ci ha testimoniato la vita della beata Madre Teresa di Calcutta, di cui ieri abbiamo ricordato l’anniversario della morte. Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per la guerra e per la fame, e sono in cammino verso una speranza di vita, il Vangelo ci chiama, ci chiede di essere “prossimi”, dei più piccoli e abbandonati. A dare loro una speranza concreta. Non soltanto dire: “Coraggio, pazienza!...”. La speranza cristiana è combattiva, con la tenacia di chi va verso una meta sicura. Pertanto, in prossimità del Giubileo della Misericordia, rivolgo un appello alle parrocchie, alle comunità religiose, ai monasteri e ai santuari di tutta Europa ad esprimere la concretezza del Vangelo e accogliere una famiglia di profughi. Un gesto concreto in preparazione all’Anno Santo della Misericordia. Ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni monastero, ogni santuario d’Europa ospiti una famiglia, incominciando dalla mia diocesi di Roma. Mi rivolgo ai miei fratelli Vescovi d’Europa, veri pastori, perché nelle loro diocesi sostengano questo mio appello, ricordando che Misericordia è il secondo nome dell’Amore: «Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me» (Mt 25,40). "E' violenza anche alzare muri e barriere per bloccare chi cerca un luogo di pace. E' violenza respingere indietro chi fugge da condizioni disumane nella speranza di un futuro migliore. E' violenza scartare bambini e anziani dalla società e dalla stessa vita! è violenza allargare il fossato tra chi spreca il superfluo e chi manca del necessario!"

domenica 14 giugno 2015

Raccolta per la Caritas di alimenti donati dalla Coop

Continua la collaborazione con la Caritas, attraverso il ritiro settimanale degli alimenti donati dalla COOP alla Caritas dalla nostra comunità con mezzi privati e trasportati nei centri di raccolta della Caritas locale.

lunedì 23 marzo 2015

Veglia di sensibilizzazione e preghiera per i cristiani perseguitati in Iraq

San Giuseppe, Livorno 20/03/2015: ospitati nei locali della parrocchia,insieme ai genitori ed ai capi del gruppo scout Livorno 10°, abbiamo presentato la nostra catechesi incentrata sulla persecuzione e la strage di cristiani nelle regioni irachene controllate dall'ISIS, che sta facendo scuola per i tanti aspiranti terroristi ma che non e' nuova in tante zone del mondo, Africa, Pakistan le più "recenti". Figlie della legge del taglione, fomentate dalla logica della guerra di religione, dove prosperano i mercanti d'armi. Dobbiamo ricordare quali paesi sono i maggiori produttori ed esportatori di questi articoli che non conoscono crisi!?! Per noi essere cristiani é la normalità in quei luoghi é testimonianza, spesso martirio

domenica 18 gennaio 2015

settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

Stamani presso Comunità Valdese
Termina sabato 24 ore 19 presso S.Giovanni presso la Comunità di S.Egidio

mercoledì 7 gennaio 2015

PAPA FRANCESCO, SU CHARLIE HEBDO:

H.20:00 “Il Santo Padre esprime la più ferma condanna per l’orribile attentato che ha funestato questa mattina la città di Parigi con un alto numero di vittime, seminando la morte, gettando nella costernazione l’intera società francese, turbando profondamente tutte le persone amanti della pace, ben oltre i confini della Francia”. È quanto si legge in una nota diffusa dal direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi. “Papa Francesco partecipa nella preghiera alla sofferenza dei feriti e delle famiglie dei defunti ed esorta tutti ad opporsi con ogni mezzo al diffondersi dell’odio e di ogni forma di violenza, fisica e morale, che distrugge la vita umana, viola la dignità delle persone, mina radicalmente il bene fondamentale della convivenza pacifica fra le persone e i popoli, nonostante le differenze di nazionalità, di religione e di cultura”. “Qualunque possa esserne la motivazione - prosegue la nota della Sala Stampa -, la violenza omicida è abominevole, non è mai giustificabile, la vita e la dignità di tutti vanno garantite e tutelate con decisione, ogni istigazione all’odio va rifiutata, il rispetto dell’altro va coltivato. Il Papa esprime la sua vicinanza, la sua solidarietà spirituale e il suo sostegno per tutti coloro che, secondo le loro diverse responsabilità, continuano ad impegnarsi con costanza per la pace, la giustizia e il diritto, per guarire in profondità le sorgenti e le cause dell’odio, in questo momento doloroso e drammatico, in Francia e in ogni parte del mondo segnata da tensioni e violenze”.

domenica 28 dicembre 2014

"Gesù Bambino, il mio pensiero va oggi a tutti i bambini uccisi e maltrattati, sia a quelli uccisi prima di vedere la luce, privati dell’amore generoso dei loro genitori e seppelliti nell’egoismo di una cultura che non ama la vita; sia a quei bambini sfollati a motivo delle guerre e delle persecuzioni, abusati e sfruttati sotto i nostri occhi e il nostro silenzio complice; e ai bambini massacrati sotto i bombardamenti, anche là dove il figlio di Dio è nato. Ancora oggi il loro silenzio impotente grida sotto la spada di tanti Erode. Sopra il loro sangue campeggia oggi l’ombra degli attuali Erode». Papa Francesco

martedì 23 dicembre 2014

Ogni anno miglioriamo: il totale ammonta a kg. 1.234 contro l'anno scorso era kg. 970.

venerdì 12 dicembre 2014

14^ GIORNATA DI SPIRITUALITA' REGIONE TOSCANA - 06-07/12/2014 - TEMA FAMIGLIA FACENDO STRADA IN FAMIGLIA

… 14^ GIORNATA DI SPIRITUALITÀ’ IN TOSCANA 06-07 DICEMBRE A SAN MINIATO E’ stata veramente una grande gioia del cuore, ritrovarmi a vivere un momento di “Spiritualità” (che ho definito un momento di “Sosta”, dal verbo “sostare” o meglio “saper stare” insieme), con i nostri fratelli della Toscana, su invito di Marino il Segretario Regionale e Laura Consigliere Nazionale. “Saper stare insieme” sia in senso comunitario, sia recuperando uno spazio di tempo interiore per stare con noi stessi, per poter riscoprire la dimensione del CUORE, che nella cultura biblica non è un muscolo e neanche il luogo metaforico dell’innamoramento, ma il cuore è la coscienza, è il centro della persona, il luogo della libertà e dell’intimità. Importante è questo appuntamento annuale, che la Toscana ha ben saputo coniugare ad un momento di spiritualità, con momenti di riflessione e discussione su altri grandi temi. Il progetto del triennio è rivolto all’uomo: lo scorso anno il tema era “L’AMORE”, quest’anno il tema, tenuto da Egisto Gori è stato: “L’ISTITUTO FAMILIARE E LA VITA DI COPPIA OGGI” (allego la relazione che Egisto ci ha inviato e che è stata oggetto di buon dibattito nei gruppi di lavoro)… il prossimo anno il tema sarà quello della “VITA”.La crisi della famiglia tradizionale, fa esplodere le contraddizioni, mettendo pure in risalto le varie forme del vivere insieme (74 modalità per l’ONU). Inoltre, indica gli inevitabili risultati del prevalere nella nostra società, in tutte le relazioni del modello individualista, che è un modello competitivo, che esalta i forti ed umilia i deboli, e che negli ultimi anni ha preso piede facendo ammalare l’uomo e la società, di grandi solitudini. Solitudini, che aprono nel cuore dell’uomo a domande, che appartengono al grande mistero dell’esistenza, alle quali l’intera umanità cerca da sempre le risposte; questo è stato il tema della veglia, tenuta dal Segretario Regionale che allego, grazie alla disponibilità di Marino, per un contributo alle comunità. Che dirvi … sono entrata in un Monastero antico in cui, i muri spessi parlano ancora di una fede resistente, che ha bisogno di nutrimento per poter riconfermarsi fedele nel tempo e che scorre dentro i giorni di un vivere che a volte mette a dura prova. GRAZIE TOSCANA ancora molto per l’affetto, per l’accoglienza, per l’amicizia, per i doni e per essere stata tra voi una di voi, ma non da ultimo per l’opportunità che mi avete dato di SOSTARE! Con affetto e tenerezza. Sonia

domenica 14 settembre 2014

Festa speciale per gli anziani, si gioca con Taki, Stella e Tyra

13 settembre 2014 - LIVORNO. È' festa a Villa Serena: ci sono gli invitati, gli addobbi, i pasticcini. E non manca neanche la musica: un pianista e un tenore sono già sull'attenti. L'occasione è davvero speciale, così come i festeggiati. Si chiamano Taki, Stella e Tyra: il primo ha grosse zampe color champagne e un temperamento da vero gentiluomo; anche Stella è bella grande ed è anche più maldestra. Tyra invece è piccolina e proprio per questo è l'unica dei tre a poter balzare in collo agli anziani, approfittandone per fare incetta di tenerezze. A neanche due mesi dall'inaugurazione della clown-terapia la Presenza Volontaria Amica torna a scommettere sulla solidarietà portando tra i residenti di Villa Serena e del Pascoli questi amici a quattro zampe, nella convinzione che con il loro scodinzolio metteranno in circolo sorrisi e serotonina e contribuiranno a portare il buonumore. A dirla tutta, gli effetti sono già riscontrabili; dopo i primi due incontri preliminari con gli ospiti delle Rsa, i cani sono già di famiglia e scorrazzano divertiti da una carezza all'altra: «Ma ad essere arricchiti davvero saranno i nostri anziani- spiega la presidente Pav Loretta Zocchi- anche e sopratutto perché la presenza dei cani non sarà sporadica e occasionale ma continuativa, con cadenza settimanale, e questo permetterà la costruzione di un vero e proprio rapporto di amicizia». Per Stanislao, ad esempio, l'amicizia con Stella è già realtà: l'incontro con il labrador, avvenuto circa un anno fa, lo ha aiutato a superare un momento molto difficile ed è stato l'inizio di un rapporto sempre più profondo. Lei lo ascolta, lo segue, gli obbedisce proprio come se fosse il suo padrone. In realtà Stanislao è uno dei tanti residenti della Rsa di Montenero e grazie a questa corrispondenza speciale di affetti riceverà il cartellino d'onore di volontario Pav, passando così da assistito ad assistente. Sarà infatti lui a guidare Stella per le stanze di Villa Serena ogni martedì e giovedì. Tyra, invece, con la padrona (e volontaria Pav) Gabriella farà compagnia agli anziani di Villa Serena tutte le domeniche, assistendo alla messa dal grembo comodo di qualche umano generoso di coccole. Il mercoledì (al Pascoli) sarà invece la giornata di Taki: «Non avevo mai pensato di fargli fare una cosa simile ed è stato tutto grazie alla telefonata di un'amica- racconta la padrona Clelia- ma dopo aver visto come cambiano gli sguardi degli anziani che hanno un contatto con lui non tornerei mai indietro: e poi anche Taki è contento- sorride- quando viene mangia come una fogna e prende carezze da tutti». “Ci piacerebbe tantissimo trovare un altro cane e un altro padrone disponibili a darci una mano anche alla Bastia- conclude Loretta- e per questo faccio un appello: fatevi avanti!». Maria Giorgia Corolini

sabato 26 luglio 2014

Intorno S.Rossore

Dato che dovevo andare a Pisa ,ho fotografato i luoghi che ci riguarderanno per la Route,cioè dove bisogna parcheggiare fuori dal parco e anteprima delle fuga di Sebach lungo il vialone della riserva e il punto principale presso casine vecchie. Stefano





domenica 22 giugno 2014

Ritorna la campagna di Unicredit che prevede di donare € 100.000 alle Organizzazioni Non Profit presenti sul sito IlMioDono.it. L’importo verrà distribuito in base alle preferenze ricevute dalle singole Organizzazioni. Per questo abbiamo bisogno del tuo voto e di quello dei tuoi amici per ricevere da Unicredit fino a € 10.000 (massimo importo per singola Onlus). Vai su www.ilmiodono.it e scegli una della due differenti modalità per votare: - SOCIAL: tramite il tuo account Facebook, Google Plus, Twitter - E-MAIL Puoi esprimere un voto per ogni account di posta elettronica che hai a disposizione. NOTA BENE: vota e fai votare i tuoi amici entro il 7 luglio 2014. Non ti costa nulla. cerca: P.A.V. Presenza Amica Volontaria. Livorno.

martedì 13 maggio 2014

Pet therapy a Villa Serena:

Il M.A.S.C.I., in accordo con l'associazione P.A.V. che da anni si occupa della difesa e anche dell'animazione degli ospiti delle RSA di Livorno, grazie all'inserimento nella struttura di Villa Serena di Tyra, un meticcio di Jack Russell Terrier di sette mesi, per iniziare un progetto di "pet therapy" che ha incontrato un largo consenso tra gli anziani.